L’icona

licona

L’icona

Ora vorrei dipanare nel mio scrivere

preghiera

pensando all’icona

osservata questa mattina

su nel cielo.

Vi era nebbia tutt’intorno

a nascondere il paesaggio

ma il sole delle dieci

splendeva qui

sorprendentemente,

grande luna opalescente

grande ostia luminosa

nitidamente, perfettamente

ritagliata su nel cielo:

corpo celeste, elevazione

pane d’amore

trasfigurazione di una realtà.

Il mio sguardo si attarda

contempla;

l’icona si vela, scompare…

Forse la preghiera

sgorgherà più avanti…

 S. Z.