Omelia 21 ma. anno A del 27.08.2017

Ricordate la fede della donna cananea?: ha chiesto la guarigione della figlia a Gesù riconosciuto come figlio di Davide promesso da Dio.

Gesù ora chiede ai discepoli di riferirgli che cosa pensa la gente di lui, e poi rivolge la stessa domanda a loro:

CHI DITE CHE IO SIA?

Pensate che abbia deciso io di essere e fare il Messia, di salvare il mondo?  O credete che io sono stato mandato da Dio?

TU SEI IL CRISTO IL FIGLIO DI  DIO VIVENTE

E’ una affermazione che dice: ‘ E’  finita la nostra attesa del Messia, tu sei Colui che aspettavamo.’

Ma la domanda di Gesù può essere intesa da noi in un altro senso complementare: CHI SONO IO PER TE?  Chiede conto del rapporto personale che ognuno di loro ha con lui. Che cosa ha cambiato nella tua vita da quando mi hai conosciuto?