Unità pastorale

Il 1° marzo 2009 è partita ufficialmente la MISSIONE CITTADINA , con la presenza dei parroci e dei consigli pastorali delle 5 parrocchie aderenti : S.Anna , Duomo, M.d.Graazie , Tognana e Arzerello .
Ora spiegare cos’è la Missione Cittadina è un po’ arduo poiché essa è una cosa nuova e antica allo stesso tempo, mi spiego; Nuova per il lavoro che le cinque parrocchie si accingono a fare ,dunque pensare, progettare e realizzare insieme dei progetti comuni, antica in quanto i cristiani sono sempre stati dei missionari, ossia dei portatori della “ Parola” : è stato Cristo infatti che ci ha detto ,”Andate per il mondo , proclamate la Buona Novella , che è per tutti e per ogni tempo”.
Evangelizzare è la grazia e la vocazione della chiesa . Quindi si può affermare che la finalità delle comunità cristiane o meglio delle parrocchie è quella di far incontrare Gesù Cristo a tutti, attraverso delle relazioni di carità e di amore con i fratelli e dunque la Missione C. è il mezzo per fare tutto ciò .

Dal punto di vista organizzativo la M.C. si è data una struttura che parte da un Coordinamento Cittadino formato dai parroci e dai vicepresidenti dei consigli pastorali , e da 3 Equipe di Ambito (o gruppi di lavoro ) , formate da laici e sacerdoti.
Le equipe sono così suddivise: Equipe di Evangelizzazione , che comprende catechesi , pastorale giovanile e pastorale adulti e famiglie ; Equipe di carità quindi attenzione alla dimensione sociale del territorio , scuola salute , lavoro, e i bisogni delle persone ; Equipe di Liturgia , fulcro di preghiera evangelizzazione, approfondimento della parola e conoscenza di Cristo.

Le Equipe di ambito o gruppi di lavoro sono i luoghi nei quali le cinque comunità si
incontrano e dialogano. Saranno prese in considerazione le varie realtà parrocchiali e da esse si trarranno le cose positive da mettere in comune per creare dei progetti condivisi e per lavorare in rete rispettando l’esistente.
Va da se che l’autonomia pastorale e giuridica delle parrocchie sarà sempre garantita unitamente alla presenza dei sacerdoti e dei parroci .
Mi sembra d’intuire che la MISSIONE CITTADINA è un modo per laici e sacerdoti d’interrogarsi sull’offerta pastorale delle cinque parrocchie dunque su quello che già c’è , ma anche sugli aspetti pastorali e non , che risultano carenti o mancanti per fare una riflessione su ciò che va fatto nella prospettiva di un comune lavoro futuro .

Tutto questo non può prescindere dall’attenzione particolare e profonda che la MISSIONE CITTADINA è tenuta a dare alla “ Parola di Dio “ e alla Preghiera
praticata proprio per l’unità profonda che si realizza in Cristo .
Essa ha bisogno anche di un affidamento particolare allo SPIRITO SANTO perchè mandi la suo forza trasformatrice e come dice DON FRANCO CANTON (direttore diocesano missioni al popolo) nostro coordinatore , lasciamo fare allo Spirito Santo e noi come un popolo che entra in missione , mettiamoci in viaggio e alziamo “ le vele” con Cristo qui e ora .

Patrizia

IMG_0471 RID
Scambio dei doni fra Parrocchie
IMG_0476 RID